sabato 2 maggio 2015

LA CUCIRIA... se la cercate nel vocabolario... non c'è!! :D

da quando Silvia Manzani ci ha regalato questo bellissimo articolo su Romagnamamma dedicato all'inaugurazione della nostra Sartoria... oops... CUCIRIA (lo trovate QUI), mi diletto ad andarlo a rileggere di tanto in tanto... così... un po' per caricarmi... un po' per ritrovare l'emozione che ha accompagnato i frenetici lavori prima dell'apertura...

Non sapevo ancora come si sarebbe chiamata, ma tra i pensieri Cuciria... mi suonava bene... un collage che prendeva spunto dal termine sartoria... dove si cuce?... e passava tra i profumi e i vociferare di uno dei mercati più belli del nostro paese la Vuccirria che così... a sentimento mi ricordava i nostri corsi... silenziosissimi :D... di qui il passo è breve...
Comincia così la ricerca sul web per verificare l'esistenza del termine scelto... che arrivano vecchie copie di un vocabolario che indicava come declinazione "poetica" del verbo cucire... che dire... amore a prima vista...


e siccome "nulla succede per caso"... trovato il termine... e deciso il nostro format... capita che una domenica si rovisti nei ricordi della nonna...


e in mezzo a vecchi cartamodelli sbuchi dal nulla un vecchio quadernetto consunto in cui era solita annotare le misure ballerine dei suoi nipoti...
che ai tempi... (credo di aver avuto 7-8 anni) le avevan compilato la prima pagina...


da CUCERIA a CUCIRIA...
il passo è breve!
#etuttotorna <3

Nessun commento:

Posta un commento